Sei Montagne – Pu’er Sour Ale

Sei Montagne è una wild ale con fermentazione primaria attraverso Brettanomyces Lambicus, affinamento dai 5 ai 7 mesi in botti con ambiente microbico della cantina Brada e successiva infusione a freddo di tè Pu’er.

Il nome di questa birra deriva dalle famose sei montagne del tè della provincia dello Yunnan (Cina), da cui proviene la maggior parte del tè Pu’er, e di cui il pavone – scelto come illustrazione in etichetta – è il simbolo.

Informazioni su questa particolare tipologia di tè le trovate qui.

Sei Montagne è una sorta di ri-edizione ispirata ad Anniversario 2017, birra che ci aveva entusiasmato e che ora entra in linea con alcune differenti accortezze nell’infusione della materia prima Pu’er, per esaltarne al meglio la risultante aromatica e la matrice tattile-gustativa nella bevuta.

 

Lavorazione del Tè Pu’er nel momento dell’infusione a freddo

⁠⁠⁠Il Pu’er – varietà di tè cinese ottenuta mediante un processo di fermentazione microbica delle foglie essicate e laminate – esalta le note terrose e tanniche della birra, donandole profondità.

L’acidità non invadente, unita ad una gradevole mineralità, facilita la beva, mentre sul palato si alternano freschezza, corpo e masticabilità, con una punta di calore. L’aromatica regala suggestioni antiche, tra tè nero, cantina, erbe officinali e un fruttato da nespola.

“Vuoi che partiamo subito per la nostra avventura”, domandò Peter Pan, “o preferisci prendere il tè?”. “Prima il tè”, rispose Wendy – J. M. Barrie (Peter Pan)